L’indennizzo diretto, ex art. 149 del codice delle assicurazioni, consente all’assicurato danneggiato di chiedere il risarcimento dei danni patiti (l’articolo contempla per l’attivazione di tale procedura solo i danni micropermanenti, ovvero quelli che vanno da 1 a 9 punti percentuali di invalidità permanente) direttamente alla propria compagnia di assicurazione.

L’art. 149 del codice delle assicurazioni prevede altresì l’obbligo, per le compagnie, di provvedere alla liquidazione dei danni per conto dell’impresa assicurativa del veicolo responsabile, nel termine di quindici giorni dall’accettazione dell’offerta o dal rifiuto da parte dei danneggiati.

Se i danneggiati non faranno pervenire alcuna risposta all’assicuratore, quest’ultimo dovrà lo stesso far pervenire la somma offerta al danneggiato, che potrà comunque rappresentare un acconto sulla maggior somma dovuta.

Se non vi sarà nessun accordo tra compagnia di assicurazione e danneggiato, questo potrà adire le vie giudiziarie citando in giudizio l’assicurazione.

Tale azione giudiziaria è alternativa all’azione che il danneggiato può porre in essere nei confronti del responsabile del danno.

 

 

Anche se tale procedura può apparire più veloce e pratica, in realtà il più delle volte il danneggiato non crea una bilancia nominando un proprio difensore e accetta quanto unilateralmente offerto dalla Compagnia di assicurazione, la quale per porre in essere proposta si sarà avvalsa di una perizia medico legale di un proprio fiduciario.

Ragion per cui risulta preferibile per il danneggiato, anche in presenza della procedura di indennizzo diretto, nominare un avvocato difensore esperto in tali questioni, al fine di vedersi riconosciuto un giusto e congruo risarcimento per le lesioni subite.

Invitiamo tutti i visitatori di questo portale ad associarsi tramite l'apposito form telematico, per fruire dei servizi messi a disposizione dalla nostra associazione o contattarci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Contatta l'esperto