Il fondo garanzia vittime della strada è destinato al risarcimento dei danni provocati da veicoli o natanti non identificati, non assicurati o assicurati presso imprese cadute in situazioni di dissesto finanziario, nonché dei danni provocati da veicoli che circolano proibente domino.

Ai sensi del Dlgs. 209/2005 il fondo deve provvedere al risarcimento dei danni causati dalla circolazione dei veicoli e dei natanti per i quali vi è l’obbligo di assicurazione nei casi in cui:

  • Il sinistro è cagionato da veicolo o natante non identificato;
  • Il veicolo non risulti coperto da assicurazione;
  • Il veicolo che ha cagionato il danno risulti assicurato con una impresa in stato di liquidazione coatta amministrativa;
  • ll veicolo è posto in circolazione contro la volontà del proprietario, usufruttuario o del locatario in caso di leasing.

La liquidazione dei danni non sarà effettuata direttamente dal fondo, bensì da un’impresa di assicurazione designata dall’ISVAP alla luce del regolamento approvato dal ministro delle attività produttive.

 

 

L’impresa designata, eseguito il pagamento, anche in relazione ai sinistri che si sono verificati successivamente alla scadenza del periodo assegnatole e fino alla data del provvedimento che designa una nuova impresa, ottiene il rimborso dal Fondo delle somme versate.

E’ altresì prevista la competenza del Fondo vittime della strada a gestire i risarcimenti per sinistri avvenuti sul territorio di un altro stato membro dai veicoli ivi immatricolati che si siano assicurati presso un’impresa con sede legale in Italia operante in tale altro Stato in regime di stabilimento o di libertà di prestazioni di servizi, che al momento del sinistro si trovi in liquidazione coatta o vi venga posta successivamente.

Invitiamo tutti i visitatori di questo portale ad associarsi tramite l’apposito form telematico, per fruire dei servizi messi a disposizione dalla nostra Sede Legale, o contattarci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Contatta l'esperto